Info a cura dell' Hotel Terme La Pergola e Villa Flavio


Ischia Natura

Sentieri a Ischia: livelli di escursionismo

Pin it

Ischia offre tanti sentieri escursionistici con diversi gradi difficoltà.

Ecco le tipiche classificazioni per livelli e i sentieri relativi a Ischia.

  • Grado di difficoltà E (Escursionistica): in base alle definizioni delle tabelle di escursionismo, la difficoltà E richiede allenamento alla camminata, calzature ed equipaggiamento adeguato, per via della lunghezza del sentiero, che presenta dislivelli che variano tra i 500 e i 1000 mt. L’itinerario di una escursione di questo livello presenta sentieri di ogni genere, quasi sempre segnalati, e può prevedere brevi passaggi o traversate su ripidi pendii con protezioni come barriere o cavi. L’itinerario di una escursione di livello E necessita di capacità di orientamento, quindi è preferibile essere in gruppo e/o in presenza di una esperta guida escursionistica.

Il sentiero del grande cratere, il sentiero del santuario e il sentiero dell’allume sono caratterizzati da questo grado di difficoltà.

  • Grado di difficoltà EE (Escursione per esperti): in base alle definizioni delle tabelle di escursionismo, la difficoltà EE indica un percorso impegnativo che richiede un buon allenamento e una notevole sicurezza nel superare tratti di sentiero esposto. L’itinerario di una escursione di questo livello presenta un terreno impervio e richiede buona capacità di approccio ai vari tipi di fondo ed ottima forma fisica. Il grado di difficoltà EE può raggiungere anche quote elevate e può attraversare pietraie, brevi nevai non ripidi, pendii senza punti di riferimento e tratti rocciosi con livelli di difficoltà tecniche. L’itinerario di una escursione di livello EE richiede esperienza di montagna, un passo sicuro, assenza di vertigini, attrezzatura adeguata e capacità di orientamento.

Il sentiero delle antiche cantine è caratterizzato da questo grado di difficoltà.

  • Grado di difficoltà T (turistica): in base alle definizioni delle tabelle di escursionismo, la difficoltà T (turistica) indica un percorso facile, poco impegnativo e alla portata di tutti. Una escursione di livello T presenta un itinerario non lungo, su stradine o larghi sentieri sempre evidenti e segnalati. L’itinerario di una escursione di livello T non tocca mai quote elevate e i dislivelli sono di solito inferiori ai 500 metri. Inoltre, non necessita di capacità di orientamento e, quindi, non è essenziale la presenza di una esperta guida escursionistica.

Il sentiero delle baie è caratterizzato da questo grado di difficoltà.