Info a cura dell' Hotel Terme La Pergola e Villa Flavio


Ischia Natura

Fonte La Rita a Casamicciola Terme

Pin it

La Fonte “La Rita” è la sorgente più antica dell’isola.
Probabilmente le sue acque termali venivano già usate nel I e II secolo d.C dai romani, che ci avevano costruito degli archi nelle vicinanze. Vi sono numerosi testi di scrittori e medici del 1500 che menzionavano queste acque miracolose che attiravano persone per le loro caratteristiche di “guarigione”. Si può affermare che è proprio per questa sorgente naturale che Casamicciola Terme ha attirato turisti nell’isola e, quindi, è proprio qui che è nato il turismo di massa, di cui ora beneficia tutta l’isola. La sorgente “La Rita” si trova in una valle ai piedi del Monte Epomeo, a 53 metri sul livello del mare. L’acqua sgorga dal ventre, vulcanico, della terra di Ischia a 94 °C. L’estrazione vulcanica della fonte spiega la sua struttura chimico-fisica e le sue acque terapeutiche sono indicate per curare malattie reumatiche e sintomi infiammatori e degenerativi delle articolazioni come artrosi e artriti.

Le acque della Fonte “La Rita” sono ideali per curare malattie dell’apparato respiratorio (riniti, laringiti, bronchiti e sinusiti), dell’apparato uditivo (otiti) e dell’apparato riproduttivo femminile (cistiti, vaginiti, ovariti, infiammazioni della parete addominale e sterilità non assoluta). Inoltre hanno un ottimo risultato su sintomi di paralisi (distrofia muscolare, sclerosi multipla, meningite e sciatica) e su sintomi per disturbi gastrici, su coliche epatiche e su slogature, fratture e lussazioni. Il fango viene prodotto in maniera naturale seguendo le metodiche risalenti ad antiche tradizioni: viene prelevato in grosse vasche in cui si raccoglie in seguito al dilavamento del vulcano (acqua piovana fangosa). Il miscuglio viene lasciato a macerare nelle acque termali della Fonte “La Rita” così da assecondare reazioni chimiche e organolettiche che connotano i fanghi dell’isola e li rendono famosi perché così particolari.