Info a cura dell' Hotel Terme La Pergola e Villa Flavio


Ischia Natura

Olmitello, una sorgente a Sant’Angelo d’Ischia

Pin it

Le acque della sorgente Olmitello sono note sin dall’antichità. A quei tempi erano considerate di “natura divina” per le loro proprietà terapeutiche.

La leggenda narra che Tifeo venne scagliato sotto il vulcano Epomeo, il monte più alto dell’Isola d’Ischia, dopo aver mostrato ribellione a Giove e, quindi, destato la sua ira. Tifeo, in punizione sotto il vulcano, lo scosse indispettito, piangendo dalla disperazione. Venere, Dea dell’amore nata dalla schiuma del mare, mossa a compassione da Tifeo, venne a consolarlo e trasformò le sue lacrime, bollenti per via del vulcano, nelle calde sorgenti naturali dell’isola d’Ischia, tra cui l’Olmitello.

In uno degli 80 libri della Storia romana, scritti in greco da Cassio Dione Cocceiano, si riprende un particolare passo della mitologia greca, in cui Enea conquistò la principessa Lavinia. In questo libro si narra che Enea sposò la principessa, nonostante quest’ultima fosse innamorata di Turno, proprio grazie a delle ampolle contenenti la preziosa acqua della sorgente di Olmitello. Questa versione della leggenda si discosta, quindi, da quella in cui Enea conquistò Lavinia dopo aver dichiarato guerra al di lei amato.

La fonte Olmitello costituisce il naturale prolungamento della sorgente di Nitrodi, anche se le sue acque sono più mineralizzate ed hanno un potere più diuretico.

La sorgente Olmitello si trova a sud d’Ischia, al centro della spiaggia dei Maronti, la più grande dell’isola. Qui si apre una valle, un angolo di paradiso, un’oasi naturale, dove scorrono delle preziose acque sorgive in una natura rigogliosa, tra silenzi da fiaba.

L’acqua sgorga sulle pareti di tufo e, se ci si bagna le mani, si avverte immediatamente una sensazione di pelle liscia. Assaporando l’acqua si avverte forte il suo gusto di magnesio e si intuisce la sua “durezza”.
Dalle acque della sorgente Olmitello venivano estratti, già ad inizio novecento, sali minerali impiegati per curare i problemi reumatici, il diabete, la gotta e i calcoli renali.

Come raggiungere la sorgente di Olmitello

La fonte dell’Olmitello si raggiunge dalla spiaggia dei Maronti o da Sant’Angelo d’Ischia, lungo l’arenile, o in taxi Boat. L’ingresso è libero.